Studio Mantini

Regole per il colloquio

  • Appuntamento: per poter sostenere un colloquio è necessario avere un appuntamento. Si consiglia quindi di evitare di presentarsi spontaneamente. È necessario telefonare e concordare la data e l’ora dell’appuntamento.
  • Puntualità: è necessario rispettare l’orario dell’appuntamento, quindi è categorico non presentarsi in ritardo (nei casi di emergenza, è consigliabile telefonare ed avvertire del ritardo). Presentarsi in ritardo significa abbreviare la durata del colloquio e comprometterne l’esito finale. Puntualità significa anche non presentarsi troppo in anticipo. L’ideale è 5 minuti prima dell’orario prestabilito. Nel caso di un impedimento che non permetta di essere presente al colloquio è necessario telefonare per spostarlo od annullarlo; ciò va fatto con un congruo anticipo.
  • Presenza: è consigliabile presentarsi con un abbigliamento adeguato al ruolo che si vorrebbe ricoprire: se è vero che l’abito non fa il monaco, è anche vero che il colloquio è finalizzato ad un giudizio. Evitare un abbigliamento dimesso o eccessivamente vistoso.
  • Documentazione: è necessario presentarsi con la documentazione richiesta per il colloquio: copia del CV se non è stato già inviato o se, comunque, viene richiesto; foto in formato tessera e quant’altro è oggetto di richiesta.